Garanzia Giovani

Garanzia Giovani: il piano Europeo per la lotta alla disoccupazione giovanile. Tanti vantaggi per i giovani e per le imprese.
 

Di cosa si tratta

Il Piano Europeo Garanzia Giovani (Youth Guarantee) è rivolto ai giovani dai 15 - 29 anni che non studiano e non lavorano (Neet) e alle imprese che, beneficiando delle agevolazioni previste, possono rinnovare il loro capitale umano.

Sono previsti Voucher Formativi e Tirocini retribuiti  per i giovani e gratuiti per le aziende.
 

Le opportunità per i giovani

I giovani di età compresa fra i 18 e i 29 anni che non studiano e non lavorano possono accedere  gratuitamente ad un corso di qualifica professionale e acquisire competenze immediatamente spendibili nel mercato del lavoro o svolgere un tirocinio retribuito in azienda.

Iter è a disposizione di tutti gli interessati per aiutarli nella scelta del corso più adeguato e per fornire assistenza gratuita. Per tutte le informazioni puoi contattarci al numero 075-7828526 o scrivere un'e-mail all'indirizzo iter@innovazioneterziario.it. 

 

I Tirocini

I giovani neet che desiderano fare un esperienza in azienda per mettere a frutto le proprie competenze e aumentare le proprie  possibilità occupazionali, possono partecipare ad un tirocinio extracurricolare in azienda  della durata di 6 mesi, usufruendo di un aiuto che va dai 300 ai 400 euro lordi mensili.

Le opportunità per le imprese

Il piano Garanzia Giovani è un'importante occasione anche per le imprese che avranno l’opportunità di attivare:
  • TIROCINI FORMATIVI:  un tirocinio di 6 MESI completamente finanziato da Garanzia Giovani;
  • BONUS OCCUPAZIONALI: per le nuove assunzioni a tempo determinato, in somministrazione (6-12 mesi o > 12 mesi) o a tempo indeterminato, variano da un minimo di 1.500 euro fino ad un massimo di 6.000 euro.

Per usufruire delle agevolazioni previste dal Programma è necessario che l'azienda attivi una delle misure incentivate, a favore di un giovane Neet, tra i 15 e i 29 anni, che ha aderito all'iniziativa Garanzia Giovani e sostenuto  il primo colloquio di orientamento presso uno dei Servizi per l'impiego o degli enti accreditati.